Snap Partner Summit: nuovi componenti Snapchat per gli sviluppatori

Siamo lieti di presentare nuovi prodotti che consentiranno agli sviluppatori l'integrazione dei migliori componenti di Snapchat nelle loro creazioni:

  • Camera Kit permetterà agli sviluppatori di implementare la realtà aumentata di Snapchat nelle proprie app. A breve gli utenti di Squad potranno aggiungere divertentissime Lenti Snapchat mentre navigano, chattano, fanno acquisti e guardano video insieme ai loro amici. Mentre su Triller, grazie all'integrazione di Camera Kit, gli utenti potranno creare video musicali incredibili sfruttando Lenti Snapchat specifiche per l'app.
  • Con Snap Mini gli sviluppatori saranno in grado di portare i loro servizi su Snapchat e favorire così nuove esperienze social. I Mini sono progettati per integrarsi perfettamente all'interno delle conversazioni, in modo da rendere più veloci che mai le interazioni tra gli amici.
  • Le Lenti dinamiche permetteranno agli sviluppatori di trasferire informazioni in tempo reale dalle proprie app alle Lenti Snapchat. Ad esempio, d'ora in poi sarà possibile condividere Lenti personalizzate su Snapchat per invitare gli amici alle videochat di gruppo su Houseparty.
  • Con Bitmoji per i giochi abbiamo sviluppato il perfetto avatar multipiattaforma per il gaming. Che gli Snapchatter decidano di giocare con gli amici su dispositivi mobili, PC o console, i loro Bitmoji saranno catapultati direttamente al centro dell'azione.
  • Bitmoji Paint, ideato da Snap Games Studio, riunirà milioni di giocatori per creare un enorme collage globale. Si tratta di un gioco basato su un'infrastruttura totalmente nuova, che presto sarà a disposizione di tutti gli sviluppatori che desiderino ideare nuovi giochi per la piattaforma di Snap. Siamo lieti di annunciare anche l'uscita di nuovi giochi sviluppati da Mojiworks, Game Closure, Zynga e altri partner Snap!

Se sei uno sviluppatore interessato a provare Snap Kit, trovi maggiori informazioni qui.

Non vediamo l'ora di scoprire le tue creazioni!

Il Team Snap

Snap Partner Summit: Snap per il benessere dei suoi utenti

Sosteniamo da sempre il valore dell'amicizia come fattore imprescindibile per favorire la salute e il benessere personale. Questo è particolarmente vero nella nostra community. Uno studio recente sui problemi di carattere psicologico che affliggono gli Snapchatter sembra confermare ciò che molte ricerche avevano già evidenziato: gli utenti di Snapchat tendono a rivolgersi agli amici quando si trovano ad affrontare situazioni di stress, ansia o altri problemi emotivi.

Perciò siamo convinti che Snapchat possa avere un ruolo chiave nel dotare i suoi utenti di strumenti consoni ad aiutare gli amici nei momenti di difficoltà. A marzo abbiamo presentato Here for You, una nuova funzione pensata per fornire agli Snapchatter risorse affidabili che rispondano ai loro dubbi in materia di benessere personale.

Siamo lieti di annunciare l'attivazione di nuovi servizi e contenuti per aiutare gli Snapchatter e i loro amici:

  • La collaborazione con Headspace, compagnia leader nel settore della meditazione e del benessere personale, porterà all'inserimento delle loro risorse e dei loro prodotti di altissima qualità su Snapchat. Nelle prossime settimane Headspace renderà disponibili brevi pratiche di meditazione e strumenti utili alla nostra community per prestare aiuto agli amici che ne hanno bisogno.
  • Siamo convinti che presentando i disturbi mentali in una veste accattivante possiamo aiutare a demistificarli e combattere i pregiudizi ad essi associati. Per questo motivo abbiamo pubblicato all'inizio dell'anno "Mind Yourself", un documentario a puntate prodotto dalla Barcroft, che segue la vita di 10 giovani affetti da disturbi mentali. Presentiamo oggi "Coach Kev", un nuovo Snap Original che uscirà nel corso del 2020. Lo show della Laugh Out Loud ha come protagonista Kevin Hart che, ispirandosi alle sue esperienze personali, si trasforma in un "life coach" e condivide pillole di positività e saggezza per tutti coloro che aspirano a migliorare la loro vita.
  • Oggi per gli Snapchatter in crisi è ancora più semplice trovare le risorse sull'app. Senza contare che gli strumenti di segnalazione in-app consentono agli utenti di farci sapere quando sospettano che un amico possa compiere gesti autolesionistici. E a quel punto è Snap stessa a notificare alla persona interessata gli strumenti di supporto disponibili. Abbiamo provveduto a migliorare in maniera significativa anche questo servizio, grazie a notifiche tempestive che spiegano come mettersi in contatto con servizi di assistenza, come contattare counselor professionisti tramite Crisis Text Line o come parlare direttamente con la National Suicide Prevention Hotline.

Questo non è che l'inizio. Continueremo a lavorare per far sì che gli amici rimangano un punto di riferimento per i giovani in difficoltà.

Il Team Snap

Snap Partner Summit 2020: i nuovi Snap Originals

Gli Snap Originals sono stati i primi show per dispositivi mobili. E oggi siamo lieti di annunciare una nuova programmazione studiata appositamente per Snapchat!

Negli Stati Uniti gli Snap Originals sono seguiti da oltre la metà dei giovani appartenenti alla Generazione Z. L'unicità di questi show non sta solo nel modo in cui vengono raccontate le storie, ma anche nel genere di storie presentate, capaci di coprire l'intero spettro di stati d'animo, esperienze e punti di vista della nostra community.

Per la prima volta gli Snapchatter potranno diventare parte integrante degli show!

Grazie alla realtà aumentata abbiamo dato vita a esperienze di intrattenimento immersive, come solo Snapchat sa fare. Ad esempio in "Move It" gli utenti impareranno passi di danza pazzeschi da alcuni dei ballerini più bravi al mondo e a rendere l'esperienza ancora più reale saranno le Lenti che tracciano il movimento.

Ecco i nostri nuovi incredibili show:

Senza copione

  • Coach Kev - (Laugh Out Loud) - Ispirandosi alla sue esperienze, Kevin Hart si trasforma in una figura a metà strada fra un coach, un amico e un mentore. In veste di "life coach" condivide quotidianamente pillole di saggezza e positività per tutti coloro che intendono cambiare la loro vita.
  • Fake Up - (Mission Control Media) - Make-up artist di enorme talento si sfidano per creare sui loro volti illusioni ottiche mozzafiato. Grazie alle Lenti personalizzate per lo show, potrai indossare i capolavori di questi artisti del make-up e rendere l'illusione tangibile.
  • Move It - (Stellar Studios and Little Engine Productions) - Lo show che mette insieme famosi ballerini, hit musicali di tendenza e la piattaforma per l'AR di Snapchat, dando vita a un'esperienza immersiva senza precedenti che invoglierà chiunque a scatenarsi!

Documentari a puntate

  • Road Trippin’ - (Bunim/Murray Productions) - In questo documentario prodotto da Anthony Anderson, gli amici Rickey Thompson e Denzel Dion partono per un road trip attraverso gli Stati Uniti. Quest'esperienza li costringerà ad uscire dalla loro comfort zone e li porterà a vivere avventure pazzesche.
  • First Person - (Hashtag Our Stories) - Storie registrate con gli Spectacles che consentono di vedere il mondo con gli occhi di giovani straordinari in prima linea per dare il loro contributo e sensibilizzare su temi ambientali.
  • Queen of Stylez - (Glass Entertainment Group) - Richiestissima dalle celebrità di Hollywood e dei grandi nomi dello showbiz, quando si parla di acconciature nessuna sfida è troppo per l'hairstylist Tokyo Stylez.
  • Life By The Horns - (21st Street Creative) - Gli utenti seguiranno le vicende del ventiduenne Ezekiel Mitchell mentre cerca di diventare il miglior cowboy da rodeo del mondo e il primo afroamericano ad aggiudicarsi questo titolo da più di 35 anni.

Con copione

  • Frogtown - (Alcon Television Group) - Serie diretta da Catherine Hardwicke (regista di "Twilight" e "Thirteen - 13 Anni"). Racconta le avventure di una skater che vive in auto e trova una nuova famiglia quando entra a far parte di una crew tutta al femminile allo skatepark di Frogtown a East Los Angeles.
  • Action Royale - (Portal A) - Una coming-of-age ricca di suspense. Un adolescente mette in piedi un giro di scommesse eSports clandestine per pagare i debiti del padre. Ma ben presto lui e il suo migliore amico si troveranno invischiati in un mondo molto pericoloso.
  • Total Badass Wrestling - (Comedy Bang! Bang! Productions) - La storia di un giovane wrestler, ingenuo ma carismatico, che diventa un fenomeno virale e di un wrestler professionista ormai in declino che vede nella possibilità di fargli da mentore un'occasione per tornare alla ribalta.

Sono previste anche alcune novità riguardo ai seguenti Snap Originals: "Dead of Night", prodotto da Bezelevs in collaborazione con Hooked; "Face Forward" della NBCUniversal sarà integrato con le nuove Lenti AR che permetteranno agli spettatori di trasformarsi nelle loro celebrità preferite; "Nikita Unfiltered" prodotto da ITV America’s Sirens Media; e la Complex ha annunciato l'uscita dei nuovi episodi del documentario "Vs The World", incentrati sulla figura di Conor McGregor e la sua carriera nell'MMA.

Non vediamo l'ora di farteli vedere!

Il Team Snap

Snap Partner Summit 2020: le notizie a portata di mano

Quando succede qualcosa, per saperne di più gli Snapchatter usano i dispositivi che hanno a portata di mano. Quest'anno oltre 125 milioni di persone hanno visto Storie legate a fatti di cronaca su Snapchat, ed è proprio nella schermata Scopri della nostra app che più della metà dei giovani americani appartenenti alla Generazione Z cerca le notizie di attualità.

Siamo convinti di avere una responsabilità nei confronti della nostra community. Per questo motivo Snapchat rimarrà una piattaforma chiusa e, in collaborazione con una cerchia ristretta di partner, si impegnerà a pubblicare informazioni attendibili attraverso nuove forme di comunicazione.

Siamo lieti di presentare In corso: il modo più veloce per gli Snapchatter di rimanere sempre aggiornati su ciò che succede nel mondo. Tutte le notizie minuto per minuto sempre con te.

Collaboriamo con testate di alto profilo, tra cui figurano il Washington Post, Bloomberg, Reuters, NBC News, ESPN, NowThis, E! News, Daily Mail e BuzzFeed News, per trasformare in Snap le ultime notizie di politica, intrattenimento, sport e molto altro. Questa nuova forma di comunicazione è stata elaborata sulla base del modo in cui gli Snapchatter cercano le notizie sui dispositivi mobili.

Sarà perfino possibile leggere l'oroscopo del giorno o avere una previsione del tempo personalizzata con il proprio Bitmoji!

Il nostro team editoriale si occuperà di selezionare gli Snap registrati dalla community e li metterà in evidenza nella sezione In corso.

In corso sarà disponibile per gli utenti negli Stati Uniti, ma non vediamo l'ora di rendere accessibile questo servizio anche al resto della nostra community globale.

Il Team Snap

Snap Partner Summit: la piattaforma di realtà aumentata di Snap

Le fotocamere si stanno evolvendo in strumenti veloci ed efficienti, capaci di trovare informazioni e mostrare contenuti. Siamo convinti che attraverso la nostra fotocamera e la realtà aumentata possiamo plasmare il nostro modo di interagire con il mondo che ci circonda.

Oltre 170 milioni di Snapchatter fanno uso della realtà aumentata ogni giorno (circa 30 volte al giorno). Gli Snapchatter apprezzano le nostre esperienze di AR, chiamate Lenti, tanto che le Lenti Community più gettonate raggiungono anche miliardi di visualizzazioni.

Siamo lieti di annunciare l'uscita di nuove esperienze di realtà aumentata per sviluppatori, autori e Snapchatter.

Lens Studio e SnapML

Alla base della nostra piattaforma Lens Studio c'è un'applicazione desktop gratuita dalle potenzialità enormi. È stata pensata per tutti quegli sviluppatori e artisti che desiderano creare e distribuire le loro opere AR su Snapchat. Abbiamo aggiornato Lens Studio con nuove funzioni avanzate che permetteranno di superare i confini della realtà aumentata come la conosciamo oggi.

È finalmente arrivato il momento di presentarvi SnapML che consentirà agli sviluppatori di utilizzare i propri modelli di apprendimento automatico direttamente su Lens Studio per dare vita a nuove Lenti. D'ora in poi chiunque potrà creare le proprie sfruttando le reti neurali, aumentando così le potenzialità delle Lenti e la loro capacità di cambiare il mondo. Hanno collaborato alle prime creazioni con SnapML Wannaby, Prisma, CV2020 e molti Autori ufficiali di Lenti.

Lenti locali

Le Lenti locali forniscono una vista persistente e condivisa del mondo in realtà aumentata sovrapposto al mondo reale. Gli amici potranno accedere alla Lente insieme e divertirsi a dipingere il quartiere con colori sgargianti, portando così l'esperienza AR a un livello superiore.

Scansiona

"Tieni premuto" sullo schermo per sbloccare le Lenti appropriate in base al soggetto inquadrato.

Siamo lieti di presentare i nuovi partner di Scansiona:

  • Grazie a PlantSnap gli Snapchatter saranno in grado di identificare il 90% delle varietà di piante conosciute.
  • La fotocamera Snapchat saprà riconoscere quasi 400 razze canine grazie all'integrazione di Dog Scanner. Funziona anche sulle persone. Sarà divertente scoprire a quale razza assomigli!
  • A breve sarà sufficiente scansionare il logo di Louis Vuitton per essere trasportati in uno showroom virtuale che esporrà i pezzi iconici del marchio e l'ultima collezione.
  • Uscirà nei prossimi mesi Nutrition Scanner nata dalla collaborazione con Yuka. Nutrition Scanner sarà in grado di valutare la qualità degli ingredienti contenuti in un gran numero di cibi confezionati, solo scansionandone l'etichetta.

Dalla collaborazione con Soundhound è nata la Scansione vocale, che permette di trovare le Lenti con un semplice comando vocale. Basta tenere premuto e dire a Snapchat quale tipologia di Lenti stai cercando.

Visita lensstudio.snapchat.com per scaricare Lens Studio e cominciare fin da ora a creare e sperimentare con questo strumento incredibile.

Il Team Snap

Snap Partner Summit: Action Bar, Luoghi, Argomenti e Risposte alle Storie

Siamo lieti di presentare nuovi strumenti che faciliteranno la navigazione su Snapchat, nuove funzioni di Snap Map e delle Storie. Così facendo speriamo che gli utenti possano ottenere il massimo dalla nostra app e diventare parte integrante della community.

Action Bar

Abbiamo reso la navigazione su Snapchat più semplice e intuitiva con la nuova Action Bar. La barra varierà al variare della schermata, di quello che l'utente sta facendo o visualizzando.

Luoghi

Utilizzato da 200 milioni di Snapchatter ogni mese, Snap Map è una mappa personalizzata che mostra agli utenti cosa fanno gli amici e mette in evidenza le prospettive della community.

A Snap Map abbiamo aggiunto Luoghi per consentirti di trovare le aree più frequentate dalla community, indipendentemente dalla tua posizione geografica. Saranno inseriti milioni di esercizi commerciali in tutto il mondo.

Nel Profilo del Luogo gli utenti potranno trovare la posizione, l'indirizzo, gli orari di apertura e le recensioni su TripAdvisor e Foursquare. A breve sarà possibile per gli utenti negli Stati Uniti ordinare su Postmates, DoorDash e Uber Eats con un semplice tocco. Luoghi sarà disponibile su dispositivi Android e iOS.

Inoltre Snap sta mettendo a disposizione degli esercizi commerciali locali un credito in inserzioni che le aziende potranno sfruttare per farsi pubblicità durante il periodo di riapertura. (https://forbusiness.snapchat.com/local).

Argomenti

Ogni giorno gli Snapchatter condividono in La nostra Storia più di 3 milioni di Snap. Questo rende La nostra Storia il posto ideale per scoprire cosa succede nel mondo attraverso lo sguardo della nostra community.

D'ora in avanti gli utenti avranno a disposizione nuovi modi per condividere le cose che li appassionano in Argomenti. Sarà possibile usare gli adesivi Argomento o inviare uno Snap a un Argomento Community, come "Consigli" o "Stranamente soddisfacente", e cercare nelle Pagine Argomento per visualizzare gli Snap in base ai propri interessi.

Risposte alla Storie

Abbiamo creato Risposte alle Storie per semplificare la comunicazione tra gli Snapchatter e le loro Snap Star preferite. Filtreremo i commenti di odio e disprezzo per assicurarci che le Snap Star possano apprezzare a pieno il sostegno dei loro fan. Le Snap Star possono trasformare le Risposte alle Storie in adesivi e aggiungerli nelle loro Storie, come ad esempio i Q&A.

Il Team Snap

Insieme, uniti

Nota dell'editore: riportiamo la comunicazione che Evan Spiegel, CEO di Snap, ha inviato ai membri del suo team domenica scorsa, 31 maggio. Le parole del CEO condannano il razzismo ed esortano alla creazione di maggiori opportunità incarnando i valori americani di libertà, uguaglianza e giustizia per tutti.

___________

Carissimi membri del Team,

come annunciato da Lara la scorsa settimana, avevamo programmato di tenere una discussione sulla morte di George, Ahmaud e Breonna per domani mattina su Focus, ma appena mi sono imbattuto con il lungo retaggio di violenza razziale e ingiustizie in America, ho capito che non potevo aspettare. Ogni minuto di silenzio rispetto a crimini e reati è un minuto a sostegno dei delinquenti. Vi chiedo scusa per non aver condiviso subito il mio pensiero con voi.

Sono affranto e arrabbiato per come vengono trattati i neri e le persone di colore in America.

Fin da piccolo mi hanno insegnato l'importanza di lottare per la libertà, l'uguaglianza e la giustizia. Mio padre era nel consiglio generale della Commissione Christopher (e, curiosamente, anche il nostro consigliere generale Mike ha lavorato alla commissione) istituita per indagare su discriminazioni razziste e uso eccessivo della forza da parte del Dipartimento di Polizia di Los Angeles a seguito del pestaggio di Rodney King nel 1991. La commissione scoprì razzismo e uso eccessivo della forza diffusi che la leadership aveva tenuto incontrollati. Le segnalazioni fatte allora, circa 30 anni fa, sono ancora spaventosamente attuali.

Più tardi ho avuto l'opportunità di studiare e lavorare in Sudafrica, dove ho avuto il privilegio di incontrare uno dei miei punti di riferimento: l'arcivescovo Tutu. Ho visto con i miei occhi le devastazioni dell'Apartheid e il retaggio del razzismo da un lato, gli sforzi instancabili per il progresso e la riconciliazione dall'altro. A Stanford ho passato l'ultimo anno a Ujamaa, il dormitorio universitario dedicato alla comunità di neri, dove appunto la maggior parte dei residenti sono neri. Anche in un contesto particolarmente privilegiato come quello di Stanford c'era molto da imparare sulle ingiustizie del razzismo, all'ordine del giorno nella nostra società.

Condivido questo con voi non per insinuare che conosco in prima persona l'esperienza di vita dei neri negli Stati Uniti, ma per spiegare che per circa 30 anni sono stato testimone e partecipe dell'appassionato, incessante, fermo e accorato appello alla giustizia in America e nel mondo. Trent'anni più tardi, nonostante l'appello di milioni di persone, c'è ben poco di nuovo sulla via del progresso. In America, l'ineguaglianza economica ha raggiunto livelli mai visti per circa un secolo; le persone di colore vanno a fare la spesa o a fare jogging con la paura di essere uccise da individui che resteranno impuniti e, detto in parole povere, l'esperimento americano sta fallendo.

Condivido questo con voi perché comprendo che, come diceva Martin Luther King ,"una rivolta è il linguaggio di chi non viene ascoltato", e coloro che hanno auspicato un cambiamento pacifico per secoli hanno visto davvero pochi progressi, se non addirittura nessun progresso, in quella visione di libertà, uguaglianza e giustizia per tutti che l'America promette da tempo. Comprendo il motivo per cui le persone che stanno protestando non si sono sentite ascoltate.

Al primo discorso che mi chiesero di tenere dopo la creazione di Snapchat, discorso che si tenne alla Stanford Women in Business Conference nel 2013, dissi che "Sono un giovane uomo bianco e istruito. Sono davvero molto fortunato. E la vita non è equa". Mi sembrava estremamente importante sottolineare di essere un privilegiato e riconoscere le ingiustizie della nostra società, in particolare di fronte a donne d'affari che devono combattere ogni giorno contro queste ingiustizie. Riconoscere di essere un privilegiato era per me un primo passo importante, che mi consentiva di imparare ad ascoltare. La mia esperienza di uomo bianco benestante è totalmente diversa da quella segnata dalle ingiustizie subite dai nostri concittadini americani. Comprendere le difficoltà che le persone diverse da me devono affrontare mi ha aiutato ad essere un alleato migliore nella lotta contro le ingiustizie.

La costruzione del nostro Paese era basata sul concetto fondamentale secondo il quale le circostanze in cui nasce una persona non stabiliscono a priori la direzione che la vita di questa persona prenderà. I nostri Padri Fondatori pensavano che l'idea che Dio scegliesse un re fosse assurda: Dio ha scelto ciascuno di noi e ci ama tutti allo stesso modo. Essi desideravano costruire una società che riflettesse l'amore di Dio e l'idea che Dio dimora in ciascuno di noi. Dio non crede che qualcuno di noi meriti più o meno amore.

Come sappiamo, gli stessi Padri Fondatori che professavano i valori di libertà, uguaglianza e giustizia per tutti erano in molti casi padroni di schiavi. La loro nobile visione di una nazione creata dal popolo, per il popolo era fondata su un substrato di pregiudizi, ingiustizie e razzismo. Continuando a ignorare queste idee fallaci e i continui insuccessi della creazione di pari opportunità per tutti ci precludiamo la realizzazione della nostra vera capacità di attuare il progresso dell'umanità, e continueremo a non essere all'altezza di quella visione coraggiosa di libertà, uguaglianza e giustizia per tutti.

Gli amici, i membri del team, i giornalisti e i partner mi chiedono spesso come possiamo agire per fare la differenza. Sapendo di non essere affatto un esperto e che alla veneranda età di 29 anni ho molto da imparare su come va il mondo, condivido con voi il mio punto di vista su ciò che serve per attuare il cambiamento che desideriamo così tanto in America. Non possiamo eliminare il razzismo sistemico senza creare al contempo opportunità per tutte le persone, a prescindere dalla loro condizione sociale.

In primo luogo, è importante comprendere che, dal mio punto di vista, l'America di oggi è stata in gran parte segnata dalla "grande idea" sostenuta da Reagan e altri, secondo la quale le imprese dovrebbero essere il motore del progresso e in questo il governo dovrebbe farsi da parte. I tagli fiscali e la deregulation hanno infatti favorito la crescita economica degli Stati Uniti e il governo federale ha trasferito la percentuale di spesa da attività orientate al futuro, come la ricerca e sviluppo, a programmi assistenziali, come la previdenza sociale. Naturalmente, i fondi governativi per la ricerca e sviluppo sono un investimento a lungo termine ma con notevoli vantaggi a breve termine: hanno contribuito a creare il fondamento di molti componenti degli smartphone moderni, consentendo a imprese come la nostra di crescere e avere successo. Ecco i conti grossolani (e imperfetti) del budget federale: mentre possiamo discutere sull'appartenenza di ogni singola voce, le approssimazioni rivelano una deviazione sostanziale rispetto al passato e al presente a spese del futuro.

Non è un segreto che il nostro Paese abbia messo al primo posto le imprese. Anche noi di Snap siamo stati incredibilmente avvantaggiati da queste politiche, ma credo che ora sia il momento di mettere al primo posto il popolo americano.

Credo che il primo passo, e il più importante, sia per noi quello di riaffermare il nostro impegno verso i valori fondamentali della nostra nazione: libertà, uguaglianza, giustizia, diritto alla vita, indipendenza e ricerca della felicità. Dobbiamo lavorare insieme per creare una visione condivisa del successo futuro e stabilire come vogliamo che diventi l'America per i figli dei nostri figli. È senza dubbio un processo che coinvolge tutte le persone d'America, "attraverso il popolo, per il popolo". Se riusciamo a delineare la nazione che vogliamo diventare, allora possiamo iniziare ad agire e a mettere in pratica i nostri valori nelle decisioni vitali che devono essere prese per fare della nostra visione condivisa una realtà.

Dobbiamo anche iniziare a definire il nostro successo in termini di rispetto dei nostri valori, anziché basarci su metriche a breve termine insensate come il PIL o il mercato azionario. Quando i costi della sanità aumentano, indipendentemente dal valore ricevuto, il PIL aumenta. Se un uragano rade al suolo migliaia di case che dobbiamo ricostruire, il PIL aumenta. il PIL è una metrica fondamentalmente inesatta che non riflette quali sono i fattori che contribuiscono alla reale felicità delle persone. La ricerca della felicità deve andare oltre la ricerca del benessere economico.

Dobbiamo fondare una Commissione per la verità e la riconciliazione diversa e super partes. Dobbiamo avviare un processo che garantisca che la comunità dei neri americani sia ascoltata in tutto il Paese; dobbiamo indagare sui pregiudizi e i preconcetti del sistema di giustizia criminale, rafforzare la Divisione dei diritti civili del Dipartimento di Giustizia e mettere in pratica le raccomandazioni per la verità e la riconciliazione della Commissione. Abbiamo molto da imparare da coloro che hanno avuto il coraggio di intraprendere un tale processo a seguito di atrocità commesse in tutto il mondo, e dobbiamo instaurare un processo che rifletta i valori americani e aiuti la nostra nazione ad attuare il cambiamento necessario e a risanarsi.

Dobbiamo rimettere in moto il "motore delle opportunità" in America investendo nell'istruzione, nella sanità e nel settore immobiliare, per rendere più accessibili e raggiungibili questi elementi fondamentali, che sono i pilastri di una società libera ed equa.

Credo che uno dei motivi responsabili dell'inesorabile declino dell'imprenditorialità americana a partire dagli anni Ottanta sia la mancanza di un'adeguata rete di sicurezza sociale. L'imprenditorialità dipende dalla possibilità delle persone di poter correre dei rischi per avviare un'attività; senza una rete di sicurezza come quella che ho avuto io, correre dei rischi è praticamente impossibile. Oggi gli aspiranti imprenditori sono oberati dal debito studentesco e vedono una crescita stagnante degli stipendi e spese sempre più elevate che rendono molto difficile mettere da parte il capitale iniziale necessario per poter avviare un'attività.

Investire nel futuro del nostro Paese a vantaggio dei figli dei nostri figli è dispendioso. Serve l'istituzione di un migliore sistema progressivo di imposta sul reddito e di un'imposta sulla proprietà più alta; serve un'aliquota fiscale più elevata per le società di capitali. Mentre investiamo nel futuro, dobbiamo anche ridurre il debito federale, per essere in grado di assorbire i colpi che in futuro potrebbero esserci sferzati dall'esterno in questo mondo in rapida evoluzione. In poche parole, le persone come me pagheranno molte più tasse, e sono convinto che valga la pena creare una società che avvantaggi tutti noi.

Molti di questi cambiamenti potrebbero essere "dannosi" per le imprese nel breve periodo, ma in quanto investimenti a lungo termine nel popolo della nostra nazione, sono convinto che i frutti che raccoglieremo nel lungo periodo saranno enormi.

Perché questo cambiamento non è ancora avvenuto? Credo sia semplicemente perché la supermaggioranza dei baby boomer in tutti i settori del nostro governo ha dimostrato scarso interesse nella creazione di un futuro migliore per i loro figli. Per decenni il nostro governo si è impegnato in una strategia di tagli fiscali finanziati dal debito e spese assistenziali per arricchirne i membri più importanti, ovvero la generazione dei baby boomer, che in America detiene infatti circa il 60% di tutta la ricchezza delle famiglie. In altre parole, i miliardari detengono circa il 3%. Con la previdenza sociale, ad esempio, finanziamo un programma che frutta soldi per la generazione più ricca della storia americana senza alcuna forma di verifica del reddito.

Alcune ricerche hanno dimostrato che quando una generazione più anziana non si riconosce nella generazione più giovane è meno propensa a investire nel futuro di quest'ultima. In America, la generazione dei baby boomer è composta dal 70% di bianchi, mentre la generazione Z è composta da circa il 50% di bianchi. Il cambiamento demografico americano è inevitabile. La questione, quindi, è se siamo in grado o meno di collaborare alla creazione di una nazione che rifletta maggiormente i nostri valori fondamentali, guarisca le profonde ferite del nostro passato, lotti per sconfiggere il razzismo e le ingiustizie e crei opportunità per ogni singolo individuo, chiunque esso sia e ovunque sia nato.

Fonte: https://money.cnn.com/interactive/economy/diversity-millennials-boomers/

Per quanto riguarda Snapchat è presto detto: non possiamo promuovere account in America che abbiano a che fare con persone che incitano alla violenza razziale, anche se ciò non avviene direttamente sulla piattaforma. Selezioniamo con cura i contenuti di Discover, decidendo che cosa promuovere. Ripetiamo senza stancarci che ci impegniamo a lavorare duro per avere un impatto positivo e dimostreremo con i fatti i contenuti che promuoviamo su Snapchat. Possiamo continuare a consentire alle persone faziose di mantenere un account su Snapchat, a condizione che i contenuti pubblicati rispettino le linee guida della Community, ma non promuoveremo in alcun modo quell'account o i suoi contenuti.

Non è mai troppo tardi per votarsi all'amore, e la speranza più sincera che nutro profondamente è che la leadership del nostro grande Paese lavori per i nostri valori fondamentali, la nostra ragione di vita: libertà, uguaglianza e giustizia per tutti.

Fino a quel momento, le nostre azioni parleranno chiaro, a dimostrazione che non esiste una via di mezzo quando si tratta di razzismo, violenza e ingiustizia: la nostra piattaforma non promuoverà contenuti di questo genere, né le persone che li appoggiano.

Ciò non significa che rimuoveremo i contenuti che mettono in disaccordo le persone o gli account che si mostrano insensibili ad alcuni individui. I dibattiti da tenere sul futuro del nostro Paese e del mondo sono innumerevoli, ma in America non c'è spazio per i dibattiti sul valore della vita umana e l'importanza di una lotta incessante per la libertà, l'uguaglianza e la giustizia. Siamo schierati dalla parte di tutti coloro che lottano per la pace, l'amore e la giustizia e useremo la nostra piattaforma per promuovere il bene e non il male.

So che molti pensano che solo perché "alcune persone" sono razziste o solo perché ci sono "delle ingiustizie" nella nostra società noi "non siamo tutti cattivi". Io sono dell'idea che l'umanità sia profondamente interconnessa e che quando uno di noi soffre, tutti noi soffriamo. Quando uno di noi ha fame, tutti noi abbiamo fame. Quando uno di noi è povero, tutti noi siamo poveri. Quando uno di noi permette le ingiustizie, attraverso il silenzio siamo tutti colpevoli di non essere riusciti a creare una nazione che lotta per i suoi ideali più grandi.

Alcuni di voi hanno chiesto se Snap aiuta le organizzazioni che supportano l'uguaglianza e la giustizia. La risposta è sì. Ma, secondo la mia esperienza, la filantropia è una goccia nel mare delle gravi ingiustizie con cui dobbiamo fare i conti. Mentre la nostra famiglia continua a contribuire in modo significativo alla creazione di opportunità per i meno privilegiati e a fare donazioni ai garanti della giustizia, le circostanze attuali esigono una riorganizzazione radicale della nostra società. La filantropia privata può mettere delle pezze o accelerare il progresso, ma da sola non può colmare l'enorme baratro dell'ingiustizia. Dobbiamo attraversare insieme questo baratro come una nazione unita. Unita nella lotta per la libertà, l'uguaglianza e la giustizia per tutti.

Dobbiamo affrontare molte sfide per combattere l'antico retaggio di violenza e ingiustizia in America, del quale George, Ahmaud e Breonna sono solo le ultime vittime di una lunga lista. Dobbiamo accettare un cambiamento profondo. Non un semplice cambiamento nel nostro Paese, ma un cambiamento nei nostri cuori. Dobbiamo portare la luce della pace e condividere l'abbraccio dell'amore con l'umanità intera.

La pace sia con voi,

Evan

Colori che ti faranno girare la testa: crea con Damien Hirst

Oggi ti presentiamo una nuova esperienza di realtà aumentata creata in stretta collaborazione con il celebre artista Damien Hirst. Questa Lente di Snapchat, ispirata ai suoi "Spin Paintings", è disponibile a livello globale e consente a tutti di realizzare i propri dipinti direttamente da casa. Versa la pittura virtuale man mano che la tela gira e crea milioni di opere diverse.

Hirst ha sperimentato per la prima volta la spin art nel 1992, nel suo studio a Brixton (Londra) e, nel 1994, ha iniziato la realizzazione della sua serie di opere Spin Paintings, mentre viveva a Berlino. Durante la sua prima mostra di spin art, i visitatori venivano incoraggiati a realizzare i propri dipinti con una spin machine, rendendo così la realizzazione di opere d'arte un'esperienza democratica. Ora la nostra community globale ha la possibilità di mettersi in gioco con quest'arte iconica grazie alla Lente della fotocamera di Snapchat.

Inoltre, abbiamo collaborato a questa esperienza con Partners in Health per sostenere le sue iniziative relative al COVID-19. Si tratta di un'organizzazione per la giustizia sociale che sostiene le comunità più vulnerabili durante la pandemia, offrendo assistenza a milioni di pazienti in tutto il mondo.

"È meraviglioso collaborare con Snapchat a questa fantastica Lente sulla spin art e consentire a milioni di persone di realizzare i propri dipinti direttamente dal telefono. Sono molto felice che questa collaborazione sostenga Partners In Health, un'organizzazione eccezionale e lungimirante che aiuta le comunità dei Paesi in via di sviluppo di tutto il mondo a far fronte all'impatto devastante del COVID-19." Damien Hirst

Quando hai completato lo Snap, condividilo su La nostra Storia per contribuire alla galleria virtuale che raccoglie le opere di tutti gli utenti. Insieme possiamo trasformare Snapchat in un luogo ancora più colorato!

Il nostro contributo per contrastare il COVID-19

Man mano che la pandemia globale di COVID-19 continua, la tecnologia di Snapchat consente di rimanere in contatto con i propri amici, sensibilizzare le persone ai protocolli di sicurezza in evoluzione stabiliti dal sistema sanitario e rimanere informati grazie a editori di media affidabili.

Grazie a strumenti come le Chiamate di Snapchat o la Snap Camera, gli amici possono rimanere contatto tramite le chiamate e i video. La funzione per le chiamate di Snapchat, usata spesso insieme alle esperienze AR, è cresciuta di oltre il 50% durante gli ultimi giorni di marzo rispetto allo stesso periodo di febbraio.1

Grazie alla nuova suite di strumenti creativi, gli Snapchatter hanno condiviso rapidamente con i propri amici le best practice approvate dagli esperti tramite gli Snap. Abbiamo lanciato 3 Lenti sul COVID-19, che includono una Lente globale con suggerimenti per rimanere al sicuro forniti dall'Organizzazione mondiale della sanità. Queste Lenti hanno raggiunto quasi 130 milioni di Snapchatter a livello mondiale.2

Oggi, per sostenere ulteriormente le iniziative globali finalizzate a contrastare il virus, abbiamo lanciato una nuova esperienza di donazione in realtà aumentata, usando le Lenti di Snapchat per sensibilizzare le persone al COVID-19 Solidarity Response Fund dell'Organizzazione mondiale della sanità.

Grazie alla fotocamera di Snapchat, gli Snapchatter possono scansionare 23 valute internazionali di 33 Paesi, ottenendo una visualizzazione AR di come queste donazioni sostengono le iniziative immediate dell'OMS al fine di monitorare la diffusione del COVID-19, garantire le cure necessarie ai pazienti e assicurare le forniture essenziali al personale sanitario. Gli Snapchatter possono effettuare donazioni e incoraggiare i propri amici a fare lo stesso inviando gli Snap relativi a questa esperienza.

Inoltre, gli editori di media che si occupano di COVID-19 sulla nostra piattaforma Scopri offriranno agli Snapchatter la possibilità di scorrere verso l'alto per effettuare donazioni direttamente dai propri contenuti. Ad oggi, sono stati realizzati oltre 445 Show o Storie su Scopri riguardanti il COVID-19 e oltre 68 milioni di Snapchatter in tutto il mondo hanno visualizzato contenuti correlati al COVID-19 su Snapchat. Oltre il 40% della Generazione Z negli Stati Uniti ha utilizzato questi contenuti per informarsi.3

Mentre il COVID-19 continua a colpire le persone di tutto il mondo, gli Snapchatter restano sempre in contatto con i propri amici, trovano facilmente Storie precise e tempestive su come rimanere al sicuro e possono effettuare donazioni e sensibilizzare gli altri riguardo a iniziative che fanno la differenza.

1Dati interni Snap Inc. 22 febbraio-6 marzo 2020 vs. 16 marzo-29 marzo 2020.

2Dati interni Snap Inc. marzo 2020.

3Dati interni Snap Inc. 1-29 marzo 2020. La Generazione Z comprende gli Snapchatter tra i 13 e i 24 anni. I dati di localizzazione e relativi all'età sono soggetti a limitazioni. Consulta https://businesshelp.snapchat.com/en-US/a/audience-size-tool per ulteriori dettagli.

La sicurezza prima di tutto

Le comunità di tutto il mondo si stanno preparando e stanno rispondendo all'emergenza sanitaria causata dal COVID-19: noi di Snapchat desideriamo quindi condividere un aggiornamento sulle iniziative volte a dare la priorità alla salute e alla sicurezza della nostra community, dei nostri partner, del nostro team e del mondo in cui viviamo.

Il nostro team globale sta mettendo in atto il distanziamento sociale e sta collaborando alle iniziative di salute pubblica di ampia portata volte a rallentare la diffusione del virus. Stiamo tutti collaborando per sostenere la nostra community e i nostri partner durante questo periodo di difficoltà senza precedenti che stiamo attraversando insieme.

Snapchat riunisce amici intimi e famiglie anche quando sono distanti fisicamente: siamo grati di avere l'opportunità di aiutarli a rimanere in contatto durante questo periodo. Abbiamo riscontrato un aumento del coinvolgimento nei servizi che offriamo e stiamo lavorando con passione perché continuino a funzionare senza intoppi.

Crediamo che gli Snapchatter svolgano un ruolo fondamentale nel fermare la diffusione del virus. La nostra community può aiutare in questo senso sfruttando appieno la tecnologia durante il periodo di distanziamento per comunicare con i propri cari, giocare con gli amici o tenersi informati.

Ecco un rapido aggiornamento su alcune iniziative che stiamo adottando:

  • Abbiamo lanciato degli strumenti creativi per aiutare gli Snapchatter a condividere con amici e familiari best practice approvate dagli esperti, compreso un Filtro globale con consigli per la nostra community su come restare al sicuro. Queste informazioni provengono dall'Organizzazione mondiale della sanità e includono link al relativo sito web per maggiori dettagli.
  • Stiamo collaborando a stretto contatto con l'OMS e i Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (CDC) per assicurarci che gli Snapchatter abbiano accesso a tutte le informazioni più recenti fornite dagli esperti. L'OMS e i CDC pubblicano regolarmente aggiornamenti per gli Snapchatter dai propri account ufficiali e abbiamo collaborato con l'OMS al fine di sviluppare contenuti personalizzati per rispondere alle domande della nostra community.
  • Alla luce dell'ansia e dello stress che stanno vivendo le persone, abbiamo velocizzato il lancio di una nuova funzione, Here For You, che mostra risorse di partner esperti attivi a livello locale quando gli Snapchatter cercano determinati argomenti correlati a salute mentale, ansia, depressione, stress, pensieri suicidi, lutto e bullismo. Per rispondere in modo specifico al coronavirus, abbiamo inoltre aggiunto una nuova sezione che mostra contenuti sull'ansia correlata al COVID-19 realizzati da OMS, CDC, Ad Council e Crisis Text Line.
  • Offriamo contenuti affidabili. La nostra piattaforma di contenuti, Scopri, è ben curata, in più, collaboriamo a stretto contatto con un gruppo di partner selezionati, comprese alcune tra le più affidabili agenzie di stampa del mondo. Le nostre linee guida vietano agli Snapchatter e ai nostri partner di condividere contenuti ingannevoli o che diffondano intenzionalmente informazioni false e dannose. Non offriamo infatti un newsfeed aperto che dia spazio alla disinformazione da parte di persone o editori non verificati.
  • Oltre 30 tra questi partner stanno fornendo assistenza continua relativa al COVID-19, compresi NBC News con "StayTuned", The Washington Post, Sky News, The Daily Telegraph, Le Monde, VG, Brut India e Sabq.
  • Inoltre, il nostro team che si occupa delle notizie sta offrendo assistenza su base regolare e aggiornamenti continui su Scopri con suggerimenti e informazioni relativi al COVID-19, comprese sessioni di domande e risposte con esperti di medicina.

E questo è solo l'inizio. Stiamo collaborando tutti insieme per trovare altri modi per sostenere la nostra community. Pensiamo costantemente ai nostri utenti e mettiamo a disposizione tutto il nostro affetto per superare questo momento difficile.

Resta al sicuro,

il team di Snapchat